Marco Tombolini


Marco Tombolini nasce il 14 giugno 1989 in Ancona, vive e cresce per i primi undici anni di vita nella cittadina di Porto San Giorgio prima di trasferirsi con la famiglia nel paesello di Capodarco dove vivrà fino ai ventuno anni, età in cui per scelte personali partirà per fare esperienze di vita all’estero.
Marco Tombolini - Espressioni TeatraliÈ un paio di anni prima di lasciare la penisola però che Marco si avvicina al Teatro, grazie al laboratorio teatrale “Proscenio” diretto dall’attore Stefano Tosoni(con cui stringerà un rapporto di amicizia) che vede solo per quell’anno la collaborazione dell’amico Edoardo Ripani. Il primo anno di laboratorio si concretizza in un saggio finale “UN MACBETH” tratto liberamente dal capolavoro di William Shakespeare, dove si ritrova proprio nei panni del protagonista a rivivere attimo per attimo tutto il dramma che costituisce questa pietra miliare.
Il secondo ed ultimo anno lo vede invece nei panni di “Claudio” in “Misure for Misure” tratto anch’esso liberamente da un opera di William Shakespeare rinominata poi in occasione del saggio “MISURA SU MISURA”. Questa volta i toni e i colori della rappresentazione non sono più cupi ma si tratta di una vera e propria rappresentazione esilarante e comica dell’opera primaria.

Successivamente Marco parte per Londra dove trascorrerà tre anni lavorando e studiando la lingua, poi un anno a Barcellona dove farà lo stesso ed infine il ritorno in Italia nel 2014 all’età di venticinque anni dopo ben quattro anni di inattività teatrale.
Nonostante ciò riesce ad ottenere la parte di protagonista nella commedia “TI AMO…O QUALCOSA DEL GENERE” scritta da Diego Ruiz e diretta da Alessandro Rutili, con il quale comincia un rapporto di collaborazione oltre che di amicizia. Infatti di lí a poco entra a fare parte della sua compagnia “Espressioni Teatrali” di cui ancora oggi è parte insieme agli amici ed attori: Salvo Lo Presti, Carla Civardi, Mirco Abbruzzetti e Simona Ripari.